Su bellefoto, fotoblog: I colori della ghiandaia marina pettolilla.

bellefoto. I colori della ghiandaia marina pettolilla.

Ghiandaia marina pettolilla (Coracias caudatus)
La colorazione delle piume degli uccelli è data, a parte rare eccezioni, da una combinazione biochimica di due gruppi di pigmenti (carotenoidi e melanina) e dal fenomeno fisico della riflessione della luce
sulla cheratina, la proteina che è il principale costituente delle piume. In genere i pigmenti donano i colori rossi, gialli e arancioni al piumaggio, mentre la cheratina devia la luce verso l’azzurro ed il verde.
Nella ghiandaia marina pettolilla, molto comune in tutta l’Africa Subsahariana, pigmenti e cheratina si combinano: il risultato è una gioia per gli occhi.
La Coracias caudatus deve il suo nome scientifico per l’appartenenza all’ordine dei Coraciiformes (dal greco kórax (corvo) e dal latino -formis (a forma di))
somiglianza ai corvi e per la sua lunga coda (caudatus).
Il suo nome in inglese, Lilac-breasted Roller invece deriva dalle acrobatiche picchiate del maschio, che durante la stagione riproduttiva, si esibisce per attirare la femmina.
Purtroppo, come per altre specie, la ghiandaia marina pettolilla è entrata a far parte della IUCN Red List per le specie in via di estinzione e, anche se classificata come LC (rischio minimo), il suo habitat e la sua sopravvivenza sono sempre più a rischio. © Stefano Pesarelli

http://bellefoto.fotoblog.it/

Lascia un Commento

*
IN THE SPOTLIGHT
LINKS
gennaio: 2021
L M M G V S D
« set    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031